Falegname e Falegnameria

Il falegname è l’artigiano che lavora il legno per costruire o riparare mobili, infissi e altri oggetti di legno. Bisogna distinguere tra le tecniche tradizionali, nelle quali si usano attrezzi manuali, e la falegnameria moderna, intesa come lavorazione del legno per la produzione industriale di manufatti, grazie alle macchine e a moderne attrezzature meccaniche. Oggi le tecniche della falegnameria tradizionale non vengono più utilizzate per la produzione di mobili e infissi di uso comune, essendo state largamente sostituite dalla produzione a macchina. Tuttavia le tecniche tradizionali vengono ancora usate, sopravvivendo in alcuni campi specialistici quali il restauro e la costruzione di strumenti musicali raffinati.

 

La base di ogni oggetto nell ambito della falegnameria è l’assemblaggio di quattro pezzi di legno che vanno a formare un telaio con all’ interno altri pannelli lavorati in infinite varianti. Sono tutti telai pannellati infatti gli infissi esterni ed interni, come del resto lo sono i mobili almeno prima dell’avvento dei materiali semi-lavorati.

 

Il legno massello, per secoli è stato il materiale principe della falegnameria. Da alcuni decenni però, con l’avvento di nuove tecnologie, è stato possibile sostituire il legno massello con semi-lavorati più pratici e più a buon mercato. Vengono prodotti e quindi usati pannelli di agglomerati di legno, come il multistrato, il truciolato, il listellare, il legno lamellare, l’MDF, l’OSB e altri. L’uso del legno massello rimane comunque, per il falegname artigiano il prodotto più considerato, specialmente nella produzione di infissi, mentre la prdozione di mobili ed altri oggetti di arredamento si basa perlopiù su semi-lavorati.

 

Al giorno d’oggi le macchine sostituiscono gran parte del lavoro del falegname, poiché forniscono una precisione unita a rapidità di produzione umanamente impossibile. Tuttavia nei paesi più industrializzati si possono ancora trovare i cosidetti ”falegnami su misura” richiesti per: arredamento domestico, arredamento di negozi e vetrine, arredamento teatrale o di scena
I ”falegnami su misura” è quindi il falegname moderno che spesso propone solo di lavorare legno e massello.

In un laboratorio di falegnameria è d’obbligo la presenza almeno di un banco da falegname in legno, munito delle apposite morse e diversi attrezzi manuali (martelli, seghe, tenaglie, pialletti, sponderuole, serie di scalpelli e di cacciaviti ecc…); questi oggetti però stanno perdendo la loro funzione primaria facendo posto a nuove attrezzature più consone al tipo di lavoro che oggi svolge un falegname. Nel laboratorio moderno di falegnameria, infatti, fanno da padrone le macchine utensili indispensabili in ogni lavorazione. Le macchine più usate sono: la troncatrice, la sega a nastro, la sega circolare, la pialla (a filo e a spessore), la toupie (fresatrice), nonché piccoli attrezzi per la levigatura, la rifinitura e l’assemblaggio (orbitali, trapani, avvitatori, morsetti di varia lunghezza, inchiodatrici ecc…)

 

close

10%

Sconto speciale per te 🎁

Iscriviti per ricevere il tuo sconto esclusivo e tieniti aggiornato sui nostri ultimi prodotti e offerte!

Non facciamo spam! Leggi la nostra privacy policy per maggiori info.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apri chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?